Lingua sonora

Ciro&io

Un seminario-concerto da parte di uno dei maggiori attori della scena teatrale e cinematografica italiana che ripropone al nostro orecchio e al nostro cuore i suoni napoletani sui testi della tradizione linguistica dalle origini al Settecento. Un evento di grandissimo livello  e spessore culturale.

Frammenti delle origini della lingua. Anonimo “lo patre de la cita” da Faesa dello sposo (1400). Vesuvio, 1631. Lapide in Portici posta dopo l’eruzione del 1631. Lapide in latino (mai realizzata – 1631) di Padre Grimaldi (teatino, 1631). Giambattista Bergazzano (1576-1648) – Bacco arraggiato co’ Vurcano (1631).  Giambatista Basile (1566-1632) “Lo cerriglio” da Le Muse napolitane – II Talia (1613) e “La Coppella” – I Ecloga da “Lu cunte de li cunte” (1634-36). Nicola Capasso (1671-1745) – Sonetto XXVII. Andrea Perrucci (1671-1704) “La malatia d’Apollo”  – idillio da “L’Agnano zeffonato” (1678). Nicola Capasso (1671-1745) Sonetto XXVIII. Anonimo (1700) “ Lo Guarracino” (1768 circa).
Musiche di Leonardo Leo, Nicola Matteis, Francesco Durante, Domenico Scarlatti, Johann Adolf Hasse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci il codice di sicurezza (OBBLIGATORIO):